EL-SM02 - scheda corso

 

 
   

Missione:

Fornire prodotti e servizi innovativi per favorire il governo dell'ICT mediante la conoscenza quantitativa.

 


 

EL-SM02 - IFPUG Function Point - modulo base

 

 

 

   

Tempo di fruizione:  circa 6 ore di teoria e 6 ore di pratica (consigliamo la fruizione nell'arco di una settimana)

Durata di fruizione: sei mesi a partire dall'attivazione.

Numero di fruizioni: 6 attivazioni (anche incomplete) per ogni singolo modulo.

 

Obiettivi:  
  • Comprendere le basi del metodo IFPUG
  • Applicare la Function Point Analysis a casi specifici
  • Essere in grado di effettuare misure in Function Point secondo la versione 4.3
  • Mettersi alla prova con test di apprendimento

 

  • UNITA’ _ UNO:  Function Point Analysis  IFPUG – CORSO BASE (32m.-35s.)

Introduzione

Obiettivi del Corso

Inizio Unità di apprendimento

Contenuti

Introduzione

Misura Funzionale

Function Point e Tecnologia

Evoluzione storica

Cos’è l’IFPUG

Ruolo dell’IFPUG

Obiettivi – Benefici - Contenuti

Chi è l’utente

Punti di vista dell’utente

A cosa si riferisce

Dove trovare le informazioni

E gli sviluppatori

Contenuti

Ciclo di vita – Funzionalità – Fasi - Requisiti

Requisiti Utente Iniziali

Caratteristiche

Requisiti tecnici iniziali

Gli sviluppatori

Caratteristiche

Requisiti funzionali finali

Caratteristiche

Prima di iniziare un conteggio

Confronto tra le fasi

Standard ISO e requisiti tecnici

Requisiti tecnici e dimensioni funzionali

Modello di riferimento IFPUG

Procedura di conteggio

Raccogliere la documentazione

Determinare l’ambito del conteggio

Confine dell’applicazione

Funzione di tipo dati

Funzione di tipo transazionale

Dimensione funzionale: cos’è?

Dimensione funzionale: com’è valutata?

Cos’è la FPA - Quali sono gli obiettivi - Quali sono i benefici - Cosa occorre misurare

Vantaggi della FPA

ESERCIZIO DI VERIFICA (5 domande)

 

  • UNITA’ _ DUE: Procedura di Conteggio (17m.-41s.)

Contenuti

Procedura(overview)

Modello di riferimento IFPUG

Procedura di conteggio

Raccogliere la documentazione disponibile

Determinare l’ambito del conteggio

Scopo e tipo del conteggio

Progetto di sviluppo

Progetto di manutenzione evolutiva

Applicazione

Tipo di conteggio: sui conteggi iniziali

Relazioni fra i tipi di conteggio

Ambito e confine: in un progetto di sviluppo – in un progetto di manutenzione – per un’applicazione

Ambito e confine

Determinare il confine dell’applicazione

Regole per confine ed ambito

Esempio di confine

Procedure relative all’ambito del conteggio

Procedura di conteggio

ESERCIZIO DI VERIFICA (4 domande)

 

  • UNITA’ _ TRE:  FUNZIONI DI TIPO DATI (20m.-18s.)

Funzioni di tipo dati – ILF/EIF

Procedura di conteggio

Modello di riferimento IFPUG

Funzioni di tipo dati

Gruppo logico di dati

File logico interno(ILF)

File d’interfaccia esterno (EIF)

Differenza tra EIF ed ILF

Termini utilizzati per identificare gli EIF e gli ILF

Complessità funzionale e contributo

Definizione di DET

Definizione di RET

Tipi di sottogruppi

Regole ed esempi di conteggio per i DET

Regole ed esempi di conteggio per i RET

ILF/EIF: Complessità funzionale

Complessità e contributo

Suggerimenti

ESERCIZI DI VERIFICA(11 domande)

 

  • UNITA’ _ QUATTRO: Funzioni di tipo Transazionale (42m.-43s.)

Procedura di conteggio

Funzioni di tipo transazionale

Modello di riferimento IFPUG

Input esterno (EI)

Interrogazione esterna (EQ)

Principali differenze tra intenti primari

Termini utilizzati

Il processo elementare

Sommario del trattamento logico

Regole di conteggio

Procedura di conteggio

Identificare ciascun processo elementare

Determinare l’univocità dei processi

Classificare ciascuna funzione di tipo transazionale

EI: regole di classificazione

EQ: regole di classificazione

Determinare la complessità funzionale

Definizione di FTR e DET

EI/EO/EQ: complessità funzionale

FTR: regole di conteggio per EI

DET: regole di conteggio per per EI

FTR: regole di conteggio per EO/EQ

DET: regole di conteggio per EO/EQ

Determinare la complessità funzionale

EI: matrice di complessità

EO/EQ: matrice di complessità

EI/EQ: dimensione funzionale

EO: dimensione funzionale

Procedura di conteggio

Riepilogando

Esempi

Riepilogo

ESERCIZI DI VERIFICA(14 domande)

 

  • UNITA’ _ CINQUE: La dimensione funzionale (26m.-58s.)

Procedura di conteggio

I Function Point: cosa sono – come sono valutati

Procedura generica

ILF/EIF: matrice di complessità

EI: matrice di complessità

EO/EQ: matrice di complessità

Calcolo della dimensione funzionale

Progetto di sviluppo

Progetto di manutenzione evolutiva

Applicazione

Dimensione funzionale pesata

VAF e GSC

VAF: le 14 GSC

GSC: grado di influenza

Calcolo del VAF

Calcolo della dimensione funzionale pesata

Dimensione funzionale pesata

Progetto di Manutenzione Evolutiva (MEV)

Applicazione

Contenuti

Documentare e produrre report

Riepilogo

ESERCIZI DI VERIFICA (14 domande)

 

  • UNITA’ _ SEI: Prassi di conteggio (1 parte) (49m.-02s.)

Norme di riferimento

Tipo di funzioni della FPA

IFPUG e ISO

Misurazione della Dimensione Funzionale (FSM)

FSM: applicabilità

Requisiti utente

Dimensionamento funzionale

Prassi di conteggio: Dati di Decodifica

Tipi di Funzioni Dati della FPA

Tipologie di Entità Dati

Dati di Business

Caratteristiche logiche

Caratteristiche fisiche

Dati di riferimento

Caratteristiche logiche

Caratteristiche fisiche

Dati di decodifica

Differenze con Dati di Riferimento

Caratteristiche logiche

Caratteristiche fisiche

Principali tipi di Dati di Decodifica

Dati che non sono Dati di Decodifica

Prassi di conteggio: file logici

Descrizione della metodologia: File logici

Modellazione dei dati

Concetti di analisi dati: definizione di Entità

Concetti di analisi dati: Entità

Concetti di analisi dati: Entità – Elemento di Dati

Attività di modellazione dei dati

Implementazione fisica dei dati

Relazione tra Modellazione dei dati e FPA

Terminologia della Modellazione dei Dati

Concetti Entità – Relazioni

Processo di identificazione dei file logici: identificare i file logici – identificare tutte le relazioni logiche – escludere le entità che non sono mantenute – raggruppare le entità con relazioni

(In)dipendenza delle entità

Costrutti del modello E-R

(In)dipendenza delle entità per tutti i tipi

Tabella riassuntiva

Processo di classificazione dei file logici

Classificare i file logici

Riepilogo

ESERCIZI DI VERIFICA (11 domande)

 

  • UNITA’ _ SETTE: Prassi di conteggio (2 parte) (67m.-06s.)

Tipi di funzioni della FPA

Prassi di conteggio file logici

Descrizione della metodologia: File logici

Identificare gli elementi di tipo dati DET

DET: definizioni – termini – attributi

Relazioni tra modellazioni dei dati e FPA

DET: regole

Casi particolari: attributi – conteggio dei campi ripetuti – conteggio dei campi di stato – data di sistema

Regole particolari: chiavi esterne

Identificazioni degli elementi  di tipo dati

Descrizione della metodologia: file logici

Identificare i tipi elementi record: RET

Entità associativa

Entità attributiva

Sottotipo di entità

Casi vari

Prassi di conteggio: dati condivisi da due applicazioni

Interpretazioni di casi di dati condivisi

Dati condivisi

Metodi per condividere i dati

Scenario

Prassi di conteggio: Progetti di MEV  e attività di manutenzione ordinaria

MEV: progetti di manutenzione evolutiva  - misurare le funzioni dati – contare le funzioni transazionali – trattamento logico, azioni – considerazioni e suggerimenti

Categorie di manutenzione secondo l’IEEE

Richiesta di manutenzione ordinaria

Richiesta on demand

Supporto all’utente finale

Prassi di conteggio: attività di conversione dati

Riepilogo

ESERCIZI DI VERIFICA (12 domande)

 

  • UNITA’ _ OTTO: Case Studies

“Magical house”

“Questura di Bellogo”

“E-commerce”

“Banking1”

“Autorimessa”

“Banking2”

Domande e analisi delle risposte

 

  • UNITA’ _ NOVE: Feedback di fine corso